GENTLE SOFA DIVER - OFF THE FISH TANK - Postrock.it
loader image

GENTLE SOFA DIVER

Off The Fish Tank

 

Il progetto Gentle Sofa Diver, vede il polistrumentista Nicolò Baiocchi creare un vortice intenso di emozioni ricercate, con un grande gusto musicale che arriva dalle radici alternative rock anni 90.

Questo percorso si forma a Pesaro, su un aura delicata e nel suo insieme vengono inserite le diverse sonorità del musicista, che nel suo lungo viaggio sperimenta delle composizioni eccellenti e originali. Nel suo disco d’esordio Off the Fish Tank prodotto per l’etichetta milanese Non ti Seguo Records, il sound si spalma alla perfezione su un ambiente caldo e incredibile.

Il richiamo deciso a band monumentali come Smashing Pumpkins e Sonic Youth, impreziosiscono tutto questo primo lavoro, sfiorando anche percorsi nascosti, come il post rock e il noise.

Come primo singolo viene rilasciato “Self Sabotage”, dove le chitarre sognanti si aprono su un mondo sensibile, avvolti da un riff magnetico prezioso e dopo la carica energica sulla parte iniziale, dal nulla fa capolino la linea vocale ruvida e melodica. Un brano stupendo e godibile, che si chiude sul silenzio armonico.

Seguendo il giusto ordine, andiamo ad analizzare in modo impeccabile questa prima fatica. L’apertura amplificata di “That Dream I Made” prende vita su una chitarrina stile filastrocca, per poi esplodere su un tiro spedito e violento, la distorsione si abbatte su un muro sonoro notevole fino ad incontrare una voce narrante, che si culla dolcemente fino alla chiusura. “Rain” invece è una composizione morbida, dove l’arpeggio di chitarra delizioso si incastra al tempo macchinoso, della fase ritmica e la voce dormiente accende la luce su un luogo sensibile.

Procediamo il nostro cammino con la dolcezza strumentale di “Seaside Winter Postcard”, una suite piena di sussulti e richiami al noise d’avanguardia.

Mentre il paradiso delicato, continua il suo viaggio sull’opera “A World I Used to Know”qui il lavoro profondo viene messo in luce dalle qualità canore di Nicolò, che si lascia andare su un prezioso testo e una struttura incantevole. Nella parte finale la traccia accelera la sua corsa, fino al groove portante del basso e il feedback sonoro nel sottofondo, uno dei brani migliori di questo disco, per tutta la cura e l’emozione che trasmette.

Con “Control” la freschezza struggente, spinge il vortice graffiante su uno stile martellante, che lascia un’atmosfera vissuta su un passaggio ipnotico. Invece sulla seconda take strumentale “In the Fish Tank” il timbro della ritmica, subisce un cambiamento tecnico seguendo il tempo post rock, che avvicina l’ascolto agli scozzesi Mogwai.

Qui il riverbero unico delle chitarre, si lascia trasportare a dovere, all’interno di un passato dolce. Verso la chiusura ci soffermiamo su “Embrace” una piccola ballata, che brilla di luce incandescente e la nostalgia prende corpo nelle nostre vite, cercando di ritrovare quella sicurezza perduta da tempo.

Chiudiamo con il brano più lungo “Home” e i suoi paesaggi suggestivi, con una buona dose di voci bianche e fragili nell’aria, che portano la composizione a un livello superiore, per la sua conclusione incredibile.

Nicolò Baiocchi crea un mosaico geniale e orchestrale, dove le emozioni prendono il sopravvento su tematiche personali e storie vissute in silenzio. Lasciando libero sfogo a un percorso leggero, che al punto giusto lascia un segnale indelebile e infinito.

VOTO 7

Gentle Sofa Diver – Off the Fish Tank(2021)

– Non ti Seguo Records –

Mixed and Recorded by Nicolò Baiocchi

Link:

https://www.facebook.com/GentleSofaDiver

FACEBOOK: https://www.facebook.com/GentleSofaDiver
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/gentle_sofa_diver/

 

Simone – Postrock.it